Voglio vedere Gesu’

Che devo fare per essere salvato

U N GIORNO UN MENDICANTE CIECO,  seduto sulla strada di Gerico, sentiva che una folla stava passando di là e domandò che cosa fosse. Saputo che c’era Gesù tra loro, il cieco cominciò a chiamarlo a gran voce.

Diverse persone cercarono di farlo tacere, ma si mise a gridare ancora più forte che Gesù avesse pietà di lui. Con lo stupore di tutti Gesù si fermò e lo guarì.

Mentre era sulla terra, furono in molti a voler vedere Gesù. Ovunque andasse attirava l’attenzione delle moltitudini, ma avvicinarsi a Lui era difficile a causa della calca che lo circondava. Una volta un paralitico fu calato col suo letto addirittura da un buco aperto sul tetto di una casa, perché era l’unico modo per raggiungerlo!

Alcuni cercavano Gesù per essere guariti, altri speravano che fosse un leader politico che li liberasse dall’oppressione dei romani, altri ancora volevano da Lui cibo e cura materiale. Pochi erano interessati al messaggio di salvezza e perdono che Lui predicava.

Tra i molti curiosi che volevano vedere Gesù c’era anche Zaccheo, un uomo disonesto e avido. A causa della sua bassa statura non ci riusciva in mezzo a tutta quella gente, e così decise di salire su un albero per vederlo meglio. Con sua grande sorpresa (e delle folle!) Gesù, passato sotto l’albero, si fermò e gli disse di voler mangiare a casa sua. Di lì a poco lo avrebbe messo faccia a faccia col suo peccato e Zaccheo si sarebbe pentito e avrebbe restituito quello che aveva rubato.

Ancora oggi tanti vogliono vedere Gesù. Duemila anni fa furono le folle a impedirlo a molti, particolarmente i sacerdoti e i capi religiosi che con le loro opinioni provavano a dissuadere e ostacolare chi si avvicinava a Cristo. Erano disturbati da Lui perché denunciava la loro ipocrisia in quello che per loro era divenuto un business di potere e ricchezze. Ma Gesù non fece finta di niente né scusò le loro colpe. Anzi, li riprese duramente in pubblico dicendo che essi erano guide cieche di ciechi. Non avevano nessuna voglia di vedere chi era Gesù realmente e ostacolavano chiunque volesse avvicinarsi a Lui.

È sorprendente che tra i più accaniti contro Gesù siano tuttora i religiosi! Coloro, invece, che lo hanno visto e conosciuto sono stati sorpresi dal fatto che Gesù è molto diverso da quello che immaginavano. Gesù era interessato alla loro anima. Piangeva al pensiero che erano come pecore senza pastore, destinati alla condanna eterna.

C’è chi anche oggi non ha il coraggio di scoprire chi è Gesù. Accecati dalle opinioni personali, dai dettami della società e delle religioni, rifiutano l’invito di Cristo: “Se mi aveste conosciuto avreste conosciuto anche mio Padre. Chi ha visto me, ha visto il Padre” (Vangelo di Giovanni 14:7,9).

Hai il coraggio di scoprire chi è Gesù? Anche a costo di dover rivalutare quello che hai sempre creduto di Lui? Sapere chi è, e come conoscerlo, è questione di vita o di morte. Le parole di Gesù sono estremamente allarmanti: “Molti mi diranno in quel giorno: «Signore, Signore, non abbiamo noi profetizzato in nome tuo e in nome tuo cacciato demòni e fatto in nome tuo molte opere potenti?» Allora dichiarerò loro: «Io non vi ho mai conosciuti; allontanatevi da me, malfattori!»” (Matteo 7:21-23).

Un giorno troppe persone sincere saranno sorprese di essersi illuse di avere un rapporto con Gesù mentre non l’hanno mai visto né conosciuto!

Tu puoi vedere Gesù. Ma l’unico modo di farlo è attraverso la lettura della Sacra Bibbia. L’hai mai letta con attenzione, senza preconcetti? Il nostro invito è di vedere Gesù leggendola! Se non possiedi la Bibbia, scrivici e te ne invieremo gratuitamente una copia.

Print Friendly

Tutta la Bibbia, libro per libro e versetto per versetto